Una comune missione. Un comune obiettivo

6 Mar 2017

Una comune missione. Un comune obiettivo

In questo mio editoriale, subito dopo l’International Horeca Meeting, non posso non commentare il successo e i positivi riscontri che ha registrato questa nostra manifestazione, giunta con crescente successo alla sesta edizione.

 

Menici.jpgColgo l’occasione per ringraziare tutte le aziende che hanno partecipato, lo considero un attestato di stima e di fiducia nel lavoro della nostra Federazione e soprattutto ringrazio le centinaia e centinaia di colleghi che, giungendo da ogni parte d’Italia, hanno reso questa edizione la più partecipata di sempre.

Un successo che non è soltanto nei numeri, riteniamo infatti che la maggiore valenza che è emersa dall’evento, è stata quella di aver tracciato in maniera precisa le linee guida che la categoria dei distributori è chiamata a seguire per affrontare al meglio il proprio futuro. Infatti, nei diversi convegni sono stati messi in risalto valori come la formazione e la preparazione professionale, l’importanza della tecnologia, dell’informazione, dei dati, e la necessità di andare oltre la storica distribuzione di bevande, allargare gli assortimenti e diventare fornitori, non solo di beni, ma anche di servizi evoluti, per essere sempre più operatori globali, protagonisti attivi e proattivi delle politiche commerciali nei territori nei quali operiamo.

 

All’International Horeca Meeting si è toccata con mano l’evoluzione che siamo chiamati ad affrontare, una sfida nella quale la vostra Federazione sarà ovviamente in prima linea. Anche per questo non posso non ribadire la fondamentale importanza dell’unità e della coesione a cui siamo responsabilmente chiamati, e quindi non posso che invitare i miei colleghi, che in questo momento hanno compiuto scelte differenti, a valutare Italgrob come la fondamentale opportunità, lo strumento decisivo per guardare al futuro con maggiore fiducia  e con prospettive di crescita. Abbiamo vissuto l’emozionante e coinvolgente racconto della cerimonia del 25° anniversario di Italgrob dove, partendo dalle nostre radici, abbiamo ribadito che fra tradizione e innovazione, territorio e tecnologia, il caro vecchio gazzosaio, o se volete il grossista, o ancora meglio, il distributore globale nel mondo Horeca, dovrà e potrà ancora avere un ruolo decisivo per lo sviluppo nel mercato nel quale opera.

 

È questa la nostra missione, è questo l’impegno di Italgrob.

 

 

Andrea Menici

Presidente Italgrob

Share on FacebookTweet about this on Twitter

Comments are closed.